-

Condominio: illegittima la modificazione della cosa comune senza il consenso di tutti i condomini
data pubb.: 06-10-2017

Articolo letto: 390
La Corte di Cassazione con sentenza del 22 settembre 2017 ha confermato l'orientamento secondo cui la costruzione di un'opera da parte di un comproprietario su beni comuni non è disciplinata dalle norme sull'accessione, bensì da quelle sulla comunione, secondo le quali costituisce innovazione della cosa comune una modificazione della forma o... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/677/Cass. 22203 del 2017.doc

Licenziamento: il giudice deve valutare i fatti nella loro complessità
data pubb.: 05-10-2017

Articolo letto: 380
Con la sentenza n. 10647 del 02.05.2017 la Corte di Cassazione ha affermato il principio secondo cui, in tema di licenziamento per giusta causa, il giudice non deve limitarsi a ricondurre quanto addebitato alle singole fattispecie previste dalla contrattazione collettiva ma deve valutare i fatti nel loro insieme e sulla base della nozione legale... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/676/Cass. Civ., 02.05.2017, n. 10647.doc

Lavoro: licenziamento per il lavoratore in malattia che svolge altra attività
data pubb.: 02-10-2017

Articolo letto: 351
Con sentenza n. 21667 del 19 settembre 2017 la Corte di Cassazione ha affermato che lo svolgimento di altra attività lavorativa da parte del dipendente assente per malattia è idoneo a giustificare il recesso del datore di lavoro per violazione dei doveri generali di correttezza e buona fede e degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/675/Cass. 21667 del 2017.doc

Condominio: l'amministratore può conferire delega all'avvocato senza autorizzazione assembleare
data pubb.: 29-09-2017

Articolo letto: 302
Con sentenza n. 21965 del 21 settembre 2017 la Corte di Cassazione ha confermato il proprio consolidato indirizzo secondo cui, giusto il disposto dell'art. 1131 c.c., comma 1, l'amministratore di condominio, per conferire procura al difensore, al fine di costituirsi in giudizio nelle cause che rientrano nell'ambito delle proprie attribuzioni, non... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/674/Cass. 21965 del 2017.doc

Lavoro: la tempestività della contestazione disciplinare
data pubb.: 28-09-2017

Articolo letto: 400
La Suprema Corte con la sentenza n. 10642 del 02.05.2017 ha ribadito che nel procedimento disciplinare, ove sussista un rilevante intervallo temporale tra i fatti contestati e l'esercizio del potere disciplinare, la tempestività di tale esercizio deve essere valutata in relazione al tempo necessario per acquisire conoscenza della riferibilità del... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/673/Cass. Civ., 02.05.2017, n. 10642.doc

Lavoro: l'apposizione del termine deve essere giustificato da ragioni effettive
data pubb.: 26-09-2017

Articolo letto: 333
Con sentenza n. 1557 del 20.01.2017 la Suprema Corte ha confermato il Suo consolidato orientamento volto ad affermare il principio secondo cui, in tema di apposizione del termine al contratto di lavoro, il legislatore ha imposto, con il D.Lgs. n. 368 del 2001, art. 1, comma 2, un onere di specificazione delle ragioni giustificatrici "di carattere... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/672/Cass. 1552 del 2017.doc

Lavoro: sospensione dal lavoro e obbligo di retribuzione
data pubb.: 26-09-2017

Articolo letto: 342
La Suprema Corte ha affermato che, in relazione alla mancata corresponsione delle retribuzioni nel periodo di sospensione, nel contratto di lavoro - ove le prestazioni sono corrispettive, in quanto all'obbligo di lavorare dell'una corrisponde l'obbligo di remunerazione dell'altra - ciascuna parte può valersi dell'eccezione di inadempimento... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/671/Cass. 16388 del 04.07.2017.doc

Lavoro: Il contratto di apprendistato
data pubb.: 20-09-2017

Articolo letto: 428
La Corte di Cassazione ha affermato, con la sentenza n. 17373 del 13 luglio 2017 ed in continuità con gli intendimenti precedenti, che in mancanza di una statuizione espressa il contratto di apprendistato disciplinato dalla L. 19 gennaio 1955, n. 25, dà origine ad un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. La L. n. 25 del 1955, art.... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/670/Cass.17373 del 2017.doc

Lavoro: Inidoneità alla prestazione lavorativa. Conseguenze
data pubb.: 20-09-2017

Articolo letto: 336
Con sentenza n, 18020 del 21 luglio 2017 la Corte di Cassazione ha attestato che l'impossibilità sopravvenuta della prestazione lavorativa per una causa imputabile al datore di lavoro ovvero per altra ragione comunque non imputabile al lavoratore (quasi sempre per casi di inidoneità fisica, carcerazione preventiva e revoca di permessi o... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/669/Cass. n. 18020 del 2017.doc

Lavoro: requisiti del licenziamento per giusta causa
data pubb.: 20-09-2017

Articolo letto: 348
La Corte di Cassazione, con sentenza del 11 settembre 2017, n. 21062, ha ribadito il principio sulla base del quale la giusta causa di licenziamento deve rivestire il carattere di grave negazione degli elementi essenziali del rapporto di lavoro e, in particolare, dell'elemento fiduciario, dovendo il giudice valutare, da un lato, la gravità dei... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/668/Cass. n. 21062 del 2017.doc

Lavoro subordinato: il licenziamento dell’invalido è legittimo solo in presenza della perdita totale della capacità lavorativa.
data pubb.: 28-03-2017

Articolo letto: 699
Con la sentenza n. 7524 del 23.03.2017 la Suprema Corte ha ribadito il principio secondo cui il licenziamento dell'invalido, assunto in base alla normativa sul collocamento obbligatorio, è legittimo solo in presenza della perdita totale della capacità lavorativa, ovvero di una situazione di pericolo per la salute e l'incolumità degli altri... Leggi tutto...

Simona Arcuri


Allegati: attachments/article/665/Cass. Civ. Sez. Lav. n. 7524 del 23.03.2017.pdf

Divorzio: nulli gli accordi economici relativi al futuro ed eventuale divorzio raggiunti in sede di separazione
data pubb.: 23-03-2017

Articolo letto: 872
Con la sentenza n. 2224 del 30.01.2017 la Suprema Corte ha ribadito il principio secondo cui gli accordi con i quali i coniugi fissano, in sede di separazione, il regime giuridico - patrimoniale in vista di un futuro ed eventuale divorzio sono invalidi per illiceità della causa essendo stati stipulati in violazione del principio fondamentale di... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/664/Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 2224 del 30.01.2017.odt

Obbligazioni: la prova del conferimento dell'incarico professionale può essere data con ogni mezzo istruttorio
data pubb.: 22-03-2017

Articolo letto: 757
Con la sentenza n. 1792 del 24.01.2017 la Corte di Cassazione ha ribadito il principio secondo cui il rapporto di prestazione d'opera professionale la cui esecuzione sia dedotta dal professionista come titolo del diritto al compenso, postula l'avvenuto conferimento del relativo incarico in qualsiasi forma idonea a manifestare inequivocabilmente... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/663/Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 1792 del 24.01.2017.odt

Scuola: illegittimo il decreto di ricostruzione di carriera
data pubb.: 21-03-2017

Articolo letto: 583
Il Tribunale di Torino, con numerose sentenze, ha attestato l'illegittimità del decreto di ricostruzione di carriera dei docenti entrati in ruolo poiché, emesso in applicazione della previsione di cui all'art. 485 del D.Lgs n. 297/1994, viola il principio di non discriminazione tra lavoratori assunti a tempo determinato e lavoratori assunti a... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron

Successione: l'esperimento di azioni giudiziarie da parte del chiamato all'eredità equivale ad accettazione
data pubb.: 21-03-2017

Articolo letto: 486
Con sentenza n. 868 del 16.01.2017 la Suprema Corte ha chiarito che, poiché ai sensi dell'art. 476 c.c., l'accettazione tacita può desumersi dall'esplicazione di un'attività personale del chiamato incompatibile con la volontà di rinunciarvi, l'accettazione è implicita nell'esperimento da parte del chiamato di azioni giudiziarie che, essendo... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/661/Cass. Civ., Sez. VI, 16.01.2017 n. 868.odt

Licenziamento: la contestazione disciplinare deve rivestire il carattere della specificità
data pubb.: 02-04-2015

Articolo letto: 2757
Con la sentenza n. 26744 del 18.12.2014 la Corte di Cassazione ha confermato che la previa contestazione dell'addebito, necessaria in funzione di tutte le sanzioni disciplinari, ha lo scopo di consentire al lavoratore l'immediata difesa e deve conseguentemente rivestire il carattere della specificità, che è integrato quando sono fornite le... Leggi tutto...

Tp Technology


Allegati: attachments/article/656/Corte di Cassazione, sentenza n. 26744 del 18.12.2014.odt

Licenziamento: la previsione da parte della contrattazione collettiva della recidiva come ipotesi di giustificato motivo di licenziamento non esime il giudice dal valutare la gravità in concreto dei fatti addebitati
data pubb.: 02-04-2015

Articolo letto: 2301
Con la sentenza n. 26741 del 18.12.2014 la Suprema Corte ha confermato l'intendimento giurisprudenziale secondo cui la previsione da parte della contrattazione collettiva della recidiva in successive mancanze disciplinari, come ipotesi di giustificato motivo di licenziamento, non esclude il potere del giudice di valutare la gravità in concreto... Leggi tutto...

Tp Technology


Allegati: attachments/article/655/Corte di Cassazione, sentenza n. 26741 del 18.12.2014.odt

Furto in condominio: se si è verificato a causa di un uso anomalo delle impalcature rispondono sia l'appaltatore sia il Condominio
data pubb.: 25-03-2015

Articolo letto: 2565
Con la sentenza n. 26900 del 19.12.2014 la Corte di Cassazione ha ribadito il principio per cui la responsabilità dell'imprenditore che si sia avvalso di impalcature per l'espletamento di lavori sugli edifici è ravvisabile ai sensi dell'art. 2043 c.c., ove siano state trascurate le ordinarie norme di diligenza e non siano state adottate le... Leggi tutto...

Tp Technology


Allegati: attachments/article/653/Corte di Cassazione, sentenza n. 26900 del 19.12.2014.odt

Condominio: i costi di riparazione di gronde, doccioni e canali di scarico delle acque meteoriche devono essere ripartiti tra tutti i condomini
data pubb.: 25-03-2015

Articolo letto: 1591
Con la sentenza n. 27154 del 22.12.2014 la Suprema Corte ha precisato, in materia di condominio, che le gronde, i doccioni e i canali di scarico delle acque meteoriche del tetto di uno stabile condominiale costituiscono bene comune atteso che, svolgendo una funzione necessaria all'uso comune, ricadono tra i beni che l'art. 1117 c.c. include tra... Leggi tutto...

Tp Technology


Allegati: attachments/article/652/Corte di Cassazione, sentenza n. 27154 del 22.12.2014.odt

Interrogatorio non formale: le dichiarazioni rese dalle parti possono costituire il fondamento del convincimento del giudice
data pubb.: 20-03-2015

Articolo letto: 1533
Con la sentenza n. 27407 del 29.12.2014 la Corte di Cassazione ha affermato che le dichiarazioni rese dalle parti in sede di interrogatorio non formale, pur se prive di valore confessorio (in quanto detto mezzo è diretto semplicemente a chiarire i termini della controversia), ben possono costituire il fondamento del convincimento del giudice di... Leggi tutto...

Tp Technology


Allegati: attachments/article/651/Corte di Cassazione, sentenza n. 27407 del 29.12.2014.odt
Totale articoli: 554 - Articoli per pagina: 20 - Pagina 1 di 26

Precedente Successivo

ARCHIVIO

Menu
Menu