La Corte di Cassazione con la sentenza del 09.06.2011 n. 12717 ha ribadito che la vendita del fondo acquistato con i benefici concessi dalla L. 26 maggio 1965, n. 590, effettuata prima che siano trascorsi i prestabiliti dieci anni dall’acquisto, comporta unicamente la decadenza dai benefici accordati in materia di formazione e arrotondamento della proprietà contadina e non anche la nullità della vendita stessa.