La Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la recente sentenza n. 19596 del 2020 è arrivata ad affermare l’importante principio in materia processuale secondo il quale «nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi dell’art. 5, comma 1-bis, del d.lgs. n. 28 del 2010, i cui giudizi vengano introdotti con un decreto ingiuntivo, una volta instaurato il relativo giudizio di opposizione e decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione del decreto, l’onere di promuovere la procedura di mediazione è a carico della parte opposta; ne consegue che, ove essa non si attivi, alla pronuncia di improcedibilità di cui al citato comma 1-bis conseguirà la revoca del decreto ingiuntivo».

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Cass. n. 19596 del 2020.pdf)Cass. n. 19596 del 2020.pdf 128 kB