-

INPS: accesso al Fondo di Garanzia per il recupero del TFR. Decadenza.
data pubb.: 05-03-2018

Articolo letto: 625
Con sentenza del 3 novembre 2017 n. 26163 la Corte di Cassazione, ripreso il dettato delle Sezioni Unite che con la sentenza n. 19992 del 2009 avevano chiarito che la decadenza annuale dall'azione prevista dal disposto dell'art. 47 del D.P.R. n. 639/1970, si applica anche alle prestazioni erogate dal Fondo di garanzia per il trattamento di fine... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/701/Cass. n. 26163 del 2017.doc

Lavoro: il contratto a termine deve essere sottoscritto anche dal lavoratore
data pubb.: 05-03-2018

Articolo letto: 457
Con ordinanza n. 2774 del 5 febbraio 2018 la Corte di Cassazione ha affermato che, ai fini del riconoscimento della legittimità del contratto a tempo determinato, il rispetto della forma scritta - prevista ad substantiam, onde insuscettibile di esser provata a mezzo testi (cfr. Cass. n. 13393 del 2017) - della clausola appositiva del termine... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/700/Cass. n. 2774 del 2018.doc

Pubblico Impiego: siglato il nuovo CCNL del Comparto Funzioni Locali
data pubb.: 21-02-2018

Articolo letto: 459
L'ipotesi del nuovo CCNL del Comparto Funzioni Locali siglata in data 20-21 febbraio 2018. Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/699/Ipotesi CCNL Funzioni Locali 21-2-2018 - FIRMA.pdf

Lavoro: Licenziamento della lavoratrice madre
data pubb.: 16-01-2018

Articolo letto: 443
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 22720 del 28 settembre 2017 ha ribadito che, in tema di tutela della lavoratrice madre, la deroga al divieto di licenziamento dettato dal D.Lgs. n. 151 del 2001, art. 54 - secondo cui è vietato il licenziamento della lavoratrice dall'inizio del periodo di gravidanza fino al termine del periodo di... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/697/Cass. n. 22720 del 2017.doc

Lavoro: i termini di impugnazione del licenziamento
data pubb.: 10-01-2018

Articolo letto: 496
Con la sentenza n. 12352 del 17.05.2017 la Suprema Corte, richiamate le previsioni contenute nell’art. 6, commi I e II, L. n. 604 del 1966 secondo cui "il licenziamento deve essere impugnato entro sessanta giorni dalla ricezione della sua comunicazione (in forma scritta)" e “l'impugnazione non è efficace se non è seguita, entro il successivo... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/696/Cass. Civ., Sez. Lavoro, 17.05.2017, n. 12352.odt

Lavoro: la lettera di licenziamento è valida anche se non sottoscritta dal datore di lavoro
data pubb.: 09-01-2018

Articolo letto: 419
Con la sentenza n. 12106 del 16.05.2017 la Corte di Cassazione ha confermato il principio secondo cui la produzione in giudizio d'una lettera di licenziamento priva di sottoscrizione o munita di sottoscrizione proveniente da persona diversa dalla parte che avrebbe dovuto sottoscriverla equivale a sottoscrizione purché tale produzione avvenga ad... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/694/Cass. Civ., 16.05.2017, n. 12106.odt

Locazione: la diminuzione di godimento del bene non legittima la sospensione del pagamento del canone
data pubb.: 29-12-2017

Articolo letto: 397
Con la sentenza n. 11783 del 12.05.2017 la Corte di Cassazione, nel richiamare un principio consolidato, ha affermato che in caso di locazione la sospensione totale dell'adempimento dell'obbligazione del conduttore è legittima soltanto qualora venga completamente a mancare la controprestazione da parte del locatore, costituendo altrimenti... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/693/Cass. Civ., 12.05.2017, n. 11783.odt

Legge 22 maggio 2017 n. 81 Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato.
data pubb.: 28-12-2017

Locazione: l'indennità di avviamento spetta anche se il conduttore continui ad esercitare la stessa attività
data pubb.: 28-12-2017

Articolo letto: 361
Con la pronuncia n. 11770 del 12.05.2017 la Suprema Corte, condividendo un consolidato intendimento, ha confermato che l'indennità per la perdita di avviamento di cui all’art. 34 della L. n. 392 del 27.07.1978 spetta al conduttore indipendentemente dalla prova del danno subito per la risoluzione del contratto. Infatti l'indennità in questione è... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/691/Cass. Civ., 12.05.2017, n. 11770.odt

Lavoro: la sanzione disciplinare può essere comminata solo dopo aver sentito il lavoratore che ne abbia fatto esplicita richiesta
data pubb.: 27-12-2017

Articolo letto: 356
Con la sentenza n. 11895 del 12.05.2017 la Corte di Cassazione, richiamando i propri precedenti, ha affermato che il datore di lavoro che intenda adottare una sanzione disciplinare nei confronti del dipendente non può omettere l'audizione del lavoratore incolpato ove quest'ultimo ne abbia fatto richiesta espressa contestualmente alla... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/690/Cass. Civ., 12.05.2017, n. 11895.odt

Successioni: incompatibilità oggettiva o intenzionale del testamento
data pubb.: 27-12-2017

Articolo letto: 393
Con l’ordinanza n. 11587 dell’11.05.2017 la Suprema Corte, chiamata a pronunciarsi in materia successoria, ha confermato che, fuori dell'ipotesi di revoca espressa di un testamento, può ricorrere un caso di incompatibilità oggettiva o intenzionale fra il testamento precedente e quello successivo. Più precisamente sussisterà l’ipotesi di... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/689/Cass. Civ., 11.05.2017, n. 11587.odt

Lavoro: la responsabilità dell'insegnante per i danni all'alunno può essere esclusa
data pubb.: 07-11-2017

Articolo letto: 668
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 22800 del 29.09.2017, ha confermato il principio secondo cui la "repentinità" dell'evento può incidere sul concetto di "inevitabilità" del fatto, escludendo la configurabilità di una condotta omissiva negligente da parte dell'insegnante in quanto impossibilitato ad un intervento eziologicamente efficace... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/686/Cass. 22800 del 2017.doc

Licenziamento: il giudice non può comminarlo se la condotta è sanzionata dall'autonomia collettiva con una misura conservativa
data pubb.: 03-11-2017

Articolo letto: 429
Con la sentenza n. 11027 del 05.05.2017 la Suprema Corte, dopo aver richiamato il noto principio secondo cui la giusta causa o il giustificato motivo sono considerate nozioni legali, conferma che le eventuali difformi previsioni della contrattazione collettiva non vincolano il giudice di merito: quest’ultimo, infatti, ha il dovere, in primo... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/685/Cass. Civ., 05.05.2017, n. 11027.odt

Scuola: illegittimo il decreto di ricostruzione della carriera che non riconosce al personale ATA l'intero servizio pre ruolo
data pubb.: 25-10-2017

Articolo letto: 438
Il Tribunale di Torino con sentenza n. 1866 del 12.10.2017 ha ritenuto illegittimo il decreto di ricostruzione della carriera che nega al personale A.T.A. l'intero servizio pre ruolo, riconoscendo alla ricorrente il corretto inquadramento nella posizione stipendiale spettante tenuto conto del servizio effettivamente prestato e condannando il... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/684/Tribunale di Torino, sent. 12.10.2017, n. 1866.odt

Condominio: non si può agire nei confronti del singolo condomino per il recupero dell'intero credito vantato nei confronti del Condominio.
data pubb.: 17-10-2017

Articolo letto: 404
Con sentenza del 29 settembre 2017 la Cassazione ha affermato il principio secondo cui l'esecuzione nei confronti di un singolo condomino, sulla base di titolo esecutivo ottenuto nei confronti del condominio, per le obbligazioni di fonte negoziale contratte dall'amministratore, può avere legittimamente luogo esclusivamente nei limiti della quota... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/683/Cass. 22856 del 2017.doc

Lavoro: il datore è obbligato a concedere i tre giorni di permesso mensili per assistere il portatore di handicap
data pubb.: 13-10-2017

Articolo letto: 368
Con pronuncia del 29 settembre 2017 la Corte di Cassazione ha chiarito che, come espressamente previsto della L. n. 104 del 1992, art. 33, è il datore di lavoro, e non l'ente previdenziale, il soggetto destinatario dell'obbligo della concessione di tre giorni di permesso mensile retribuito a favore del lavoratore che assiste una persona con... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/682/Cass. 22925 del 2017.doc

Lavoro: la vigilanza sul lavoro
data pubb.: 12-10-2017

Articolo letto: 462
La Suprema Corte con la sentenza n. 10636 del 02.05.2017 ha richiamato il principio secondo cui l’art. 4 della Legge n. 300/1970 fa parte di quella complessa normativa diretta a contenere in vario modo le manifestazioni del potere organizzativo e direttivo del datore di lavoro che, per le modalità di attuazione incidenti nella sfera della... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/681/Cass. Civ., 02.05.2017 n. 10636.odt

Lavoro: principio di immediatezza nella contestazione disciplinare e indagini ispettive
data pubb.: 11-10-2017

Articolo letto: 460
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 10688 del 03.05.2017 ha affermato il principio secondo cui, nei procedimenti disciplinari, non lede il principio di immediatezza di cui alla L. n. 300 del 1970, art. 7, il datore di lavoro che, prima di procedere ad una contestazione disciplinare, disponga indagini ispettive per meglio approfondire natura... Leggi tutto...

Elisabetta Munaron


Allegati: attachments/article/680/Cass. Civ., 03.05.2017, n. 10688.odt

Processo: la causa di interruzione del giudizio può essere comunicata a mezzo pec.
data pubb.: 09-10-2017

Articolo letto: 375
Con propria ordinanza n. 21375 del 15 settembre 2017 la Corte di Cassazione ha affermato che la dichiarazione dell'evento interruttivo del processo debba intendersi per validamente effettuata dal difensore della parte colpita dall'evento stesso al difensore della controparte, ai sensi dell'art. 300 c.p.c. e dell'art. 170 c.p.c., e che in tal caso... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/679/Cass. 21375 del 2017.doc

Lavoro: il danno per dequalificazione professionale può essere provato per presunzioni.
data pubb.: 09-10-2017

Articolo letto: 367
La Suprema Corte, con sentenza depositata il 25 settembre 2017, ha ribadito il proprio arresto che prevede che il danno non patrimoniale che ricomprende anche il danno di tipo esistenziale debba essere risarcito quando sia conseguenza, come nel caso di dequalificazione professionale del lavoratore subordinato, di una lesione in ambito di... Leggi tutto...

Luca Angeleri


Allegati: attachments/article/678/Cass. 22288 del 2017.doc
Totale articoli: 554 - Articoli per pagina: 20 - Pagina 0 di 26

Successivo

ARCHIVIO

Menu
Menu